Centri di riferimento

Con il Decreto Ministeriale 279 del 18 maggio 2001 è stata istituita la Rete Nazionale di Presidi sanitari accreditati e dei Centri interregionali di riferimento per la prevenzione, la sorveglianza, la diagnosi e la terapia delle malattie rare, tra cui la celiachia, al fine di garantire ai soggetti affetti l’esenzione dalle spese per le prestazioni sanitarie.

Tali strutture, individuate sulla base dell’esperienza diagnostica, terapeutica e delle dotazioni strutturali e strumentali, offrono un servizio di diagnosi per il bacino territoriale di competenza mediante l’adozione di specifici protocolli concordati e gestiscono il flusso dei dati epidemiologici ai fini del coordinamento della rete.

La Regione Lombardia, con DGR 3069/2006 e successivi aggiornamenti, ha stabilito che la certificazione per il rilascio dell’esenzione dalla compartecipazione alla spesa sanitaria per la patologia “Sprue celiaca” è consentita a tutte le strutture abilitate al rilascio delle certificazioni per le patologie croniche ed invalidanti di cui al D.M. 329/1999

Nelle altre regioni