Parmigiana a modo mio

  • Porzioni: 2 persone
  • Tempo: 40 min circa

 


Ingredienti
2 melanzane
500 gr pomodori da sugo (San Marzano o Piccadily)
1 cipolla
250 gr di mozzarella
3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
2 cucchiai di parmigiano
basilico q.b.
sale q.b.


Preparazione
Pelare i pomodori, tagliarli a cubetti e cuocerli per circa 15 minuti con due cucchiai di olio, la cipolla tritata finemente e il sale in una padella antiaderente. Una volta pronto il sugo aggiungere alcune foglie di basilico. Togliere la buccia alle melanzane, tagliarle a fette spesse circa mezzo centimetro, salarle e lasciare riposare in uno scolapasta per circa 20 minuti. Grigliare poi le melanzane. Una volta pronti sugo e melanzane, prendere un piatto da portata o una teglia e creare degli strati alternando melanzane cosparse di sugo e mozzarella. Aggiungere una spolverata di parmigiano e qualche foglia di basilico all’ultimo strato di melanzane. Se estate, servire a temperatura ambiente; se autunno o inverno servire caldo dopo aver fatto gratinare in forno per 5-10 minuti.


Note della dietista
La versione light della classica parmigiana siciliana, è un piatto unico che apporta circa 450 kcal a porzione, adatto anche come pranzo da lavoro in ufficio se accompagnato da un piccolo panino integrale e da frutta fresca.
Ma sapete perché si chiama parmigiana? Il termine parmigiana, secondo alcuni, deriverebbe dalla parola siciliana parmiciana, con cui sono chiamate le liste di legno che compongono una finestra persiana, forma richiamata dalla disposizione a strati sovrapposti delle fette di melanzana, quando vengono tolte dalla padella appena fritte.