Risotto cremoso ai fichi

risotto-mica-pizza-e-fichi-2

  • Porzioni: 2 persone
  • Tempo: 30 minuti

 


Ingredienti
130/140 gr di riso vialone nano o carnaroli
cipolla, carota, sedano
2/3 cucchiai di olio extravergine per il soffritto
mezzo bicchiere di vino bianco
5 fichi maturi ma sodi
50 gr di stracchino
10 gr di burro
20 gr di parmigiano grattugiato
60 gr di speck a cubetti*
sale, pepe e noce moscata q.b.
2 cucchiaini di miele


Preparazione
Far bollire in un pentolino l’acqua, aggiungere 1 cucchiaino di sale grosso, 1 carota, mezza cipolla e metà sedano. Tenere in caldo l’acqua: al momento dell’uso dovrà bollire. Tritare la cipolla finemente e aggiungerla in una pentola antiaderente alta e stretta dove si cuocerà anche il burro. Soffriggere dolcemente la cipolla nell’olio extravergine. Il fuoco dev’essere al minimo e la cipolla deve profumare ancor prima di sfrigolare. Quando sarà caramellata, versarci il riso ed alzare di poco la fiamma. Sfumare con il vino bianco e lasciar tostare per un paio di minuti durante i quali mescolare ogni tanto. A questo punto versare l’acqua calda a coprire il riso. Il bollore dovrà essere immediato, quindi l’acqua dovrà già bollire. Per sicurezza, alzare il fuoco; una volta sicuri della bollitura, abbassare la fiamma e mantenerla medio/bassa. Durante la cottura lavare e tagliare i fichi in 6/8 spicchi e tenerli da parte; mettere in una padella lo speck a cubetti e dopo qualche minuto aggiungere lo stracchino, che si scioglierà. Pepare a piacere e aggiungere un pizzico di polvere di noce moscata. Quando il riso sarà cotto, ma ancora al dente, aggiungere parmigiano, speck, stracchino e fichi e il burro per mantecare. Versare il riso in una terrina e decorare con i fichi lasciati da parte. Servire caldo, ma non bollente, dalla terrina decorata con i fichi, aggiungendo a ciascun piatto un cucchiaino di miele.

Note
* = ingredienti a rischio di contaminazione da glutine. Per scegliere quelli idonei cercare la dicitura “senza glutine” in etichetta e/o la Spiga Barrata oppure consultare il Prontuario AIC degli alimenti.