Pasta di zucchero

  • Porzioni: per 500 gr di pasta
  • Tempo: 15 minuti

 

 


Ingredienti
30 ml di acqua
5 gr di gelatina in fogli (da Prontuario AIC degli Alimenti ed. 2016 o con dicitura “senza
glutine”)
50 gr di miele
450 gr  zucchero a velo (da Prontuario AIC degli Alimenti ed. 2016 o con dicitura “senza
glutine”)


Preparazione
Mettere in un pentolino la gelatina con i 30 ml di acqua fredda e far ammollare. Successivamente porre il pentolino sul fuoco ed aggiungere il miele, scaldare il composto. Sono necessari pochi secondi per portarlo allo stato liquido.
Setacciare bene lo zucchero a velo a versarlo nel robot da cucina. Aggiungere la miscela di acqua, gelatina e miele e azionare il robot. Lavorare con il robot fino ad ottenere una palla. Estrarre dal robot il composto ottenuto e lavorarlo sulla spianatoia (non di legno, meglio in polietilene) cosparso di altro zucchero a velo: dapprima sarà appiccicoso, via via sempre meno.
Quando si lavora la pasta di zucchero, le mani e la spianatoia devono essere sempre cosparsi di zucchero a velo.
La pasta di zucchero si conserva fuori dal frigorifero avvolta in pellicola alimentare e riposto in contenitore ermetico o latta fino ad un mese.
Per colorare la pasta: selezionare i coloranti idonei consultando la preziosa sezione “Decorazioni per dolci e gelati senza glutine” presente in Prontuario AIC degli Alimenti, cartaceo da pagina 193 e la sezione “Prodotti per gelaterie e pasticcerie” da pag. 568 (formato di vendita per ristorazione collettiva), oppure sulla App per cellulare.


Note
Ad oggi sono disponibili diverse referenze di pasta di zucchero senza glutine pronta all’uso. Cerca il claim “senza glutine” in etichetta o il marchio Spiga Barrata oppure consulta il prontuario AIC degli alimenti.