Per essere un locale AIC

Due requisiti base per diventare un locale informato AIC sono:

  • una struttura già attiva e non da aprire
  • la predisposizione di un forno dedicato alla cottura delle pizze senza glutine (se previsto il servizio di pizzeria)

Il percorso informativo da seguire è così articolato:

  • Corso base collettivo, obbligatorio per le figure professionali responsabili e direttamente coinvolte nel servizio senza glutine quali titolare della struttura, chef, pizzaiolo, gelatiere, panificatore, pasticcere (massimo 3 presenze). Per la partecipazione al corso è richiesto un contributo a sostegno delle spese organizzative sostenute dall’Associazione, differenziato in base alla tipologia di struttura
  • Proseguo informativo da parte di un Tutor Professionista di AIC Lombardia durante il quale il titolare si impegnerà a implementare o creare un manuale HACCP dedicato alle lavorazioni senza glutine
  • Prova servizio effettuata al termine del percorso di informazione in loco per verificare l’applicazione di quanto appreso durante la fase precedente
  • Firma del Protocollo d’intesa AIC con cui la struttura si impegna a seguire quanto concordato da AIC per il servizio senza glutine offerto, nel rispetto delle indicazioni alle ASL per il controllo ufficiale delle imprese alimentari che producono e/o somministrano e/o vendono alimenti non confezionati preparati con prodotti senza glutine, destinati direttamente al consumatore finale
  • Visibilità Le strutture aderenti al Progetto AFC ottengono la massima visibilità grazie alla pubblicazione dei propri dati sul sito nazionale di AIC, sulla mappa regionale dei locali e sulla app AIC Mobile, da utilizzare con lo smartphone, la Guida per l’Alimentazione Fuori Casa spedita a tutti i soci e altri servizi come la ricerca con i POI di TomTom e il call center di 892424 (ricerca locale informato AIC)

Desideri aderire al network di locali informati AIC? Puoi scaricare qui la scheda di adesione.